Syndromes and a Century (Apichatpong Weerasethakul, 2006)

Meditazione attraverso il Cinema e le Immagini. Tramite lo spirito del regista.

Syndromes and a Century è il lavoro più meditazionale di Weerasethakul.

syndromes13

Non solo: è anche il film più elusivo e commemorativo del regista thailandese, e, proprio per quest’ultimo aspetto, potrebbe essere definito il suo lungometraggio più intimo e personale, nonché il più importante (e necessario). Insomma, come se, in un certo senso, Syndromes and a Century fosse il Post Tenebras Lux thailandese, che, più che mai, in maniera velata e pressoché subliminale, confonde realtà, sogno e ricordo in modo quasi lynchiano.

MagneticRealm1_SyndromesandaCentury_670-1.png

Lo spettatore ha un ruolo attivo, perché diventa parte integrante o, meglio, complementare delle immagini, dando un senso, anzi, un valore ad esse. Per assurdo, in questo caso e a differenza di altre pellicole del filmmaker nato a Bangkok, non è la visione che riempie lo spettatore, ma è lo spettatore che riempie la visione.

syndromes33

E verso il finale, i fantasmi, i ricordi e la storia vengono risucchiati da una sorta di eclissi asettica, da questo oblio tecnologico, da questo monolito nero smussato. Ed è ecco che il viaggio – la vita – può proseguire. Tutto il Cinema di Weerasethakul converge qua, in questa sequenza, in questa moderna voragine mnemonica. Di tutta la sua filmografia, la suddetta sequenza è la preferita del sottoscritto, insieme al finale di Mekong Hotel, che, in un certo qual modo, potrebbe essere vista come la liberazione memorativa, ma anche visuale, di tutto ciò che è stato assorbito – quindi pure “imprigionato” – dal tubo relativo alla sopracitata scena presente in Syndromes and a Century.

cent3

Manuel Piras

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: